Accesso ai servizi

Domenica, 17 Maggio 2020

RIAPERTURA CENTRI DI RACCOLTA RIFIUTI



RIAPERTURA CENTRI DI RACCOLTA RIFIUTI


Dal 18 maggio 2020 verranno riaperti tutti i centri di raccolta comunali con i consueti orari di apertura al pubblico (senza prenotazione) ferme restando che in ogni caso restano valide le regole di conferimento attuali riferite ai materiali conferibili, alle limitazioni qualitative e quantitative e tutte le condizioni richiamate nei Regolamenti di gestione.
Per compensare i prevedibili tempi di attesa agli ingressi, dovuti alle limitazioni necessarie a garantire il distanziamento sociale, il CEC ha richiesto ai gestori di affiancare, dove possibile e necessario, un secondo addetto alla custodia almeno per la prima settimana. Si richiede, inoltre, la possibilità che i Vs. organi di controllo vigilino le zone antistanti gli ingressi delle aree.
Al fine di garantire le imprescindibili condizioni di sicurezza, le attività di gestione dei centri di raccolta, a far data dal 18 maggio 2020 e sino a data da definirsi, saranno inevitabilmente integrate con i seguenti protocolli e presidi:

  • limitazione degli ingressi a non oltre 2 utenti alla volta, se l’estensione dell’area lo consente;
  • obbligo di restare a bordo mezzo durante l’eventuale attesa per l’accesso, a motore spento;
  • obbligo dell’uso di mascherine e guanti (la cui dotazione è a proprio carico);
  • rispetto distanziamento interpersonale;
  • obbligo di accedere al centro di raccolta con i rifiuti già correttamente separati, moderando i quantitativi nel rispetto dei limiti fissati dal Regolamento;
  • obbligo di uscire dal centro entro 15 minuti in modo da garantire a tutte le utenze di usufruire del servizio;
  • attenzione massima da parte dello stesso gestore nel segnalare al CEC eventuali situazioni di criticità;
  • apposizione da parte del gestore, di apporre specifici cartelli informativi sia nelle aree di accesso antistanti, sia all’interno del centro per illustrare all’utenza i temporanei protocolli di accesso e comportamento interno.
Si specifica che la prosecuzione dell’attività è subordinata alle eventuali disposizioni del Comune in cui ha sede ciascuno dei centri di raccolta, posto che il Sindaco può intervenire disponendo la chiusura di specifiche aree al fine di evitare assembramenti di persone, pertanto qualora se ne ravvisino i presupposti il centro potrebbe essere interrotto nella sua attività.

Per ulteriori informazioni: cec-cuneo.it
Documenti allegati:

Area Tematica: